venerdì 4 aprile 2014

Rimmel


Se piangi che hai ancora il rimmel, ti bruciano gli occhi.
Sarà per questo che ci si strucca prima di andare a dormire.
Però, ieri sera non mi andava di struccarmi.
E neanche di parlare.

Avrei avuto bisogno di favole che iniziano con "c'era una volta" e finiscono "e vissero felici e contenti".
E una mano che mi accarezzava e mi diceva: non ti preoccupare, andrà bene e andrà meglio.
E nel frattempo singhiozzare ritmicamente senza sentirsi così stupida a farlo, senza sentirsi inadeguata e stronza.

E nessuno chieda il perché che tanto non lo so neanche io davvero. E nessuno che cerchi di capirmi come se fossi un oggetto di studio un po' strano, va così e poi passa.
E sono felice e poi no. E piango e poi rido.

E oggi piango.



7 commenti:

  1. Risposte
    1. Silver Silvan5 aprile 2014 09:16

      Ah, perché non ho la sua logica .... Come sono fortunata.

      Elimina
  2. sempre struccarsi ... questa è l'unica Verità!

    RispondiElimina
  3. Piangi che fa bene.
    Ed è anche un ottimo struccante.

    17enne, che scambiò il suo pc per una fioriera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa hai fatto al tuo pc?
      Tu donna mi preoccupi molto.

      (non sono morta. Arrivo, arrivo. Tu aspettami!)

      Elimina
  4. Sfido chiunque a non sentirsi inadeguato e stronzo, alle volte. Non devi a nessuno nessuna spiegazione.
    (Dovremmo struccarci, però, che anch'io mi sveglio a volte e realizzo lo stato pietoso delle mie povere federe per i cuscini! ;) )

    RispondiElimina