venerdì 10 gennaio 2014

Un timido aggressivo


"Ma voi, voi due, non eravate grandi amici?"
"Amici credevo di sì, grandi amici no di sicuro."
"E adesso?"
"E adesso non lo so."
"E' un cretino"
"Ma gli voglio bene ancora. E no, non è un cretino."
"Hai ragione, non è un cretino. E' capace ma fa delle cose che non hanno senso. E non sa prendere delle decisioni"
"Però gli voglio bene"
"Per forza, non riesci a essere obiettiva nei suoi confronti"
"No, sono anche obiettiva. So quando sbaglia e riesco a scindere quello che è per me da tutto il resto."
"Secondo me è un timido aggressivo e finisce per sembrare poco umile"
"In pratica, è come mio padre"
"Eh"
"Oh mio dio, sta cosa è terrificante".

Dialoghi tra me e colui che potrebbe essere la mia coscienza (ma, in realtà, è quello che potrebbe essere l'uomo della mia vita se non avesse il doppio dei miei anni).

Allora me lo ripeto tre o quattro volte al giorno: lui è come tuo padre ed è anche un timido aggressivo.
Na merda, insomma.

Roma, 3.52 di un giorno che non ricordo che giorno è.



7 commenti:

  1. E anche come il mio a quanto pare :)

    RispondiElimina
  2. Oggi sarebbe stato il centesimo compleanno della mia Bisnonna, se può aiutarti a ricordarlo.

    E se ti consola io sono la copia fisica e caratteriale con 10 cm in più di altezza della madre del mio fidanzato.

    RispondiElimina
  3. Uh menomale che io non conosco nessuno che sia come mio padre, mi si accappona la pelle al solo pensiero xD

    (dai, ti ho fatto fare una risata)

    :)

    RispondiElimina
  4. EMME: BASTA! Ridammi indietro la mia identità.

    Il mio ragionamento (TELOGIURO) di due giorni fa è stato "ok, è un Uomodimerda e non gli frega un cazzo di me, però a mio padre piacerebbe".
    Fuck.
    'Fanculo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti può consolare, non sono sicura che lui a mio padre piacerebbe.

      Elimina
  5. Fosse anche la persona migliore del mondo, 'sta cosa della somiglianza col papà è inquietante... O_o

    RispondiElimina